Scuola Primaria "E. Panzacchi"
     Via Giacomo Matteotti, 30
     45035 Castelmassa (RO)
     Tel. +39 0425 81165 - e-mailQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La Scuola
Mappa
Contattaci

Offerta Formativa

La scuola primaria mira all’acquisizione degli apprendimenti di base, come primo esercizio dei diritti costituzionali. Ai bambini e alle bambine che la frequentano offre l’opportunità di sviluppare le dimensioni cognitive, emotive, affettive, sociali, corporee, etiche e religiose, e di acquisire i saperi e le competenze irrinunciabili. Si pone come scuola formativa che (…) permette di esercitare differenti stili cognitivi, ponendo così le premesse per lo sviluppo del pensiero riflessivo e critico. Per questa via si formano cittadini consapevoli e responsabili a tutti i livelli, da quello locale a quello europeo”.
(Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione, settembre 2012).
La scuola primaria è il primo grado di scuola obbligatoria del sistema di istruzione nazionale e mira allo sviluppo di cinque fondamentali aspetti della formazione della persona:
– acquisire tipi di linguaggi e padronanza delle conoscenze e delle abilità;
– utilizzare le conoscenze nell’esperienza del bambino;
– sviluppare pienamente la persona;
– contribuire allo sviluppo della società, assumendo comportamenti responsabili, rispettosi, collaborativi e solidali;
– elaborare un’immagine realistica e positiva di sé, valorizzando le potenzialità individuali.
Il percorso formativo della scuola primaria si prefigura come un passaggio graduale da un’impostazione unitaria predisciplinare ad una in cui emergono gli ambiti disciplinari progressivamente differenziati: l’ambito dei linguaggi, logico-matematico e delle dinamiche relazionali della vita.

TEMPO SCUOLA DELLA PRIMARIA

TEMPO NORMALE: per tutte le classi 27 ore settimanali
Dal lunedì al venerdì orario 8.00 - 13.00 e martedì 14.00 – 16.00

Nel rispetto delle norme citate e di quanto previsto dal Regolamento dell’Autonomia n° 275 del 1999, l‘articolazione del curricolo1 secondo il Curricolo Nazionale (Riforma Moratti n.53 del 28 marzo 2003 e Riforma Gelmini n°169 del 2008 ) delle 5 classi delle scuole primarie deliberato è il seguente:


DISCIPLINE

I

II

III

IV

V

Lingua italiana

7/8

6

6

6

6

Matematica

6/7

6

6

6

6

Scienze

2

2

2

2

2

Storia

2

2

2

2

2

Geografia

2

2

2

2

2

Lingua inglese

1

2

3

3

3

Religione

2

2

2

2

2

Arte e immagine

1/2

1

1

1

1

Musica

1/2

1/2

1

1

1

Corpo, movimento e sport

1/2

1/2

1

1

1

Tecnologia

1

1

1

1

1

Educazione alla Convivenza civile e cittadinanza

INTERDISCIPLINARE



Il curricolo è pubblicato nel sito della scuola.

L’aggregazione delle discipline avviene, secondo modelli flessibili: insegnante prevalente, “modulo” con suddivisione paritaria di orario e discipline fra i docenti nelle classi in particolare fra classi parallele. Le “educazioni” possono essere distribuite e/o aggregate diversamente, a seconda delle esigenze, nel caso in cui ciò sia reso necessario da articolazioni e complessità del modulo o da specifiche competenze professionali.

Gli insegnanti, nell’ambito della propria programmazione di team, possono organizzare in modo flessibile l’orario delle lezioni settimanali, prevedendo, ad esempio, un innalzamento di orario per una o più discipline per alcuni periodi dell’anno, da compensare in un periodo successivo. Sulla base della programmazione didattica e nel rispetto dei ritmi di apprendimento degli alunni e dei loro bisogni formativi, verranno effettuate attività di recupero, potenziamento per gruppi di alunni anche di classi diverse, consolidamento, arricchimento del curricolo, ricerca pre-disciplinare e disciplinare, approfondimenti disciplinari, progetti speciali, ecc.
In ogni plesso, gli orari terranno conto delle particolari esigenze e dei criteri deliberati dal Collegio Docenti.

Le attività didattiche possono essere organizzate e svolte con modalità diverse:
1.lezione collettiva a livello di classe
2.attività di piccolo gruppo
3.interventi individualizzati
4.lezioni/attività con classi aperte

PROGETTI CURRICOLARI E ATTIVITÀ OPZIONALI PER L’AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

PROGETTI SPECIFICI

• Adesione a progetti di ATTIVAMENTE_ Fondazione Cariparo
• Adesione progetti di CEA_ La fabbrica dell’acqua DI Serravalle Po
• La settimana della scienza in coll.ne con IIS Primo Levi di Badia Polesine (RO)
• Progetto scientifico di astronomia
• Progetto scientifico: Acqua Termale per cl.3^
• Progetto Accademia di Natale e visita RSA
• Progetto Nonni Vigili
• Progetto/Mostra del libro + concorso biblioteca