Scuola dell'infanzia di Melara
     Via Garibaldi, 62
     45037 Melara (RO)
     Tel. +39 0425 89059 - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La Scuola
Mappa
Contattaci

Offerta formativa

LE FINALITÀ DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA NELLE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO

La scuola dell’infanzia si rivolge a tutti i bambini dai 3 ai 6 anni di età ed è la risposta al loro diritto all’educazione.
Per ogni bambino o bambina, la scuola dell’infanzia si pone la finalità di promuovere lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, della competenza, della cittadinanza.
Sviluppare l’identità significa imparare a stare bene e a sentirsi sicuri nell’affrontare nuove esperienze in un ambiente sociale allargato. Vuol dire imparare a conoscersi e a sentirsi riconosciuti come persona unica e irripetibile, ma vuol dire anche sperimentare diversi ruoli e diverse forme di identità: figlio, alunno, compagno, maschio o femmina, abitante di un territorio, appartenente a una comunità.
Sviluppare l’autonomia comporta l’acquisizione della capacità di interpretare e governare il proprio corpo; partecipare alle attività nei diversi contesti; avere fiducia in sé e fidarsi degli altri; realizzare le proprie attività senza scoraggiarsi; provare piacere nel fare da sé e saper chiedere aiuto; esprimere con diversi linguaggi i sentimenti e le emozioni; esplorare la realtà e comprendere le regole della vita quotidiana; partecipare alle negoziazioni e alle decisioni motivando le proprie opinioni, le proprie scelte e i propri comportamenti; assumere atteggiamenti sempre più responsabili.
Sviluppare la competenza significa imparare a riflettere sull’esperienza attraverso l’esplorazione, l’osservazione e l’esercizio al confronto; descrivere la propria esperienza e tradurla in tracce personali e condivise, rievocando, narrando e rappresentando fatti significativi; sviluppare l’attitudine a fare domande, riflettere, negoziare i significati.
Sviluppare il senso della cittadinanza significa scoprire gli altri, i loro bisogni e la necessità di gestire i contrasti attraverso regole condivise, che si definiscono attraverso le relazioni, il dialogo, l’espressione del proprio pensiero, l’attenzione al punto di vista dell’altro, il primo riconoscimento dei diritti e dei doveri; significa porre le fondamenta di un abito democratico, eticamente orientato, aperto al futuro e rispettoso del rapporto uomo-natura.

Il curricolo nella scuola dell'infanzia è organizzato in cinque campi di esperienza che servono a guidare la crescita e lo sviluppo del bambino e sono esplicitati per i tre, quattro e cinque anni:
1. Il sé e l’altro
2. Corpo e movimento
3. Immagini, suoni e colori
4. I discorsi e le parole
5. La conoscenza del mondo

OBIETTIVI FORMATIVI
L’individuazione degli obiettivi formativi fa riferimento agli obiettivi specifici di apprendimento precisati nelle indicazioni per i piani personalizzati delle attività educative nelle scuole dell’infanzia con attenzione alle capacità e alle caratteristiche dei bambini frequentanti le varie sezioni, ai loro interessi personali, alle attese delle famiglie, alle iniziative di continuità con le scuole dell’infanzia e primarie del territorio. In tal senso si sviluppa l’attività progettuale dei docenti delle varie sezioni per l’elaborazione del piano personalizzato delle attività educative.

IL TEMPO SCUOLA
Funziona dal lunedì al venerdì dalle ore 7.45 alle ore 16.30
L’orario di ingresso è compreso nella fascia oraria che va dalle ore 7.45 alle ore 9.30
L’orario di uscita è compreso dalle 16.00 alle 16.30
Eventuali uscite anticipate dalle 13.00 alle 13.3°.

FESTE
A scuola si fanno le feste in occasione di:
  • Compleanni
  • Accademia di Natale
  • Festa di Carnevale
  • Festa di fine anno

USCITE DIDATTICHE
  • I bambini, nel corso dell’anno scolastico, faranno delle uscite:
  • Per visitare i negozi, i parchi, i giardini del paese
  • Per osservare e scoprire la natura che ci circonda
  • Per conoscere le regole della strada
  • Per visitare un’azienda agricola e didattica presente sul territorio
  • Per occasioni varie, sulla base della programmazione annuale (concorsi, mostre, musei, biblioteca…)

INCONTRI CON I GENITORI
Gli incontri con i genitori avvengono:
  • A inizio d’anno, un incontro preliminare per illustrare le modalità organizzative e le finalità della scuola
  • A fine ottobre, in occasione delle elezioni dei rappresentanti dei genitori
  • Colloqui individuali con scadenza stabilita (febbraio e maggio).
  • Consigli d’Intersezione con i/le rappresentanti di sezione, con scadenza bimestrale.
  • Ogni qualvolta ci sia l’esigenza da parte dei genitori o delle insegnanti (eventuali assemblee straordinarie).
  • Le insegnanti sono a disposizione dei genitori per parlare dell’andamento didattico- disciplinare dei bambini/e, previo appuntamento

PROGETTI CURRICOLARI PER L’AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

PROGETTI SPECIFICI

• Progetto accoglienza: PRENDIAMOCI PER MANO
• Progetto stagioni: L’OROLOGIO DELLE STAGIONI
• Progetto educazione alla salute: ALLA SCOPERTA DEL CORPO: CRESCO SANO E
FORTE
• Progetto spazio e forme: LA FORMA SI TRSFORMA
• Progetto sicurezza: SICURI IN STRADA
• Progetto alternativo/IRC: IMPARIAMO INSIEME
• Progetto: PRE-LETTURA, PRE-SCRITTURA, PRE-CALCOLO
• Progetto continuità: IL PONTE CHE UNISCE
• Progetto Giunti: AIUTACI A CRESCERE. REGALACI UN LIBRO
• Progetto feste: FESTEGGIAMO INSIEME
• Progetto IR.C: IL MIO AMICO GESÙ
• Progetto competenza digitale: CLICCANDO IMPARO
• Progetto ed. ambientale: PULITO E BELLO