7 dicembre 2019. Un sabato impegnativo ma divertente per far conoscere agli alunni frequentanti le classi quinte della scuola primaria e alle loro famiglie l’offerta formativa delle quattro sedi della scuola secondaria di primo grado del nostro istituto. La mattina apertura straordinaria per Castelnovo e Melara per il secondo anno con funzionalità oraria distribuita su 5 giorni, il pomeriggio per Bergantino e Castelmassa che hanno invece mantenuto - nell’ottica di una diversificazione a tutto vantaggio dell’utenza - un quadro orario con lezioni distribuite su 6 giorni. Abbellite per le imminenti feste natalizie e debitamente organizzate per consentire l’attivazione dei vari laboratori, le nostre sedi hanno così accolto con calorosità gli ospiti in un clima di attesa in cui non è mancata l’allegria.

Le informazioni
Un primo importante momento è stato dedicato ai genitori che a gennaio dovranno iscrivere i propri figli alla scuola secondaria la quale, pur facendo parte del primo ciclo, presenta caratteristiche e finalità diverse da quelle della primaria. Attraverso slides illustrative le responsabili di sede hanno dapprima indicato le procedure generali per l’iscrizione on line e poi presentato in dettaglio l’offerta formativa dell’istituto sia complessiva che specifica. Tutti i progetti attivati sono qualitativamente validi, coerenti con i bisogni educativi e finalizzati al raggiungimento di quelle competenze sociali e civiche indispensabili per vivere nella comunità intesa sia come micro che come macrocosmo.

Docenti per un giorno
Nel frattempo le ragazze e i ragazzi “delle medie” abbandonati gli abiti da alunni hanno indossato quelli da docenti e con vero savoir faire si sono attivati per spiegare ai piccoli scolari, forse un po' esitanti ma curiosissimi e molto concentrati, modalità e procedure dei vari esperimenti scientifici e di tutte le attività realizzate: quiz, giochi, lezioni attive, intrattenimenti educativi, abilità espressive manuali e pratiche. Un vero banco di prova che ha raccolto numerosi consensi e un’autentica approvazione.

I laboratori creativi
Tanti, originali e di qualità i laboratori realizzati per l’occasione ma pianificati con largo anticipo dai rispettivi insegnanti hanno saputo attirare l’attenzione di tutti coinvolgendo totalmente gli alunni delle future classi prime che non solo si sono sentiti accolti e sostenuti ma hanno anche imparato cose nuove a conferma del fatto che la conoscenza passa attraverso le emozioni, siano esse tattili, visive o sensoriali in generale. Importante anche l’interdisciplinarietà, fattore determinante nell’impostazione di una scuola all’altezza del proprio compito.

Un vero successo che non ha disatteso le aspettative, una piccola “officina dei saperi” che ha saputo accogliere e motivare attraverso esperienze condivise educative e divertenti.

Un sincero ringraziamento a quanti hanno contribuito alla realizzazione dell’evento, alle ragazze e ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado per la preparazione e l’entusiasmo dimostrati, ai docenti per la competenza e le energie messe a disposizione, ai graditi ospiti che hanno dimostrato di apprezzare la diversificazione e la qualità dell’offerta formativa della scuola secondaria di primo grado promuovendola a pieni voti.

Prossimo appuntamento: sabato 11 gennaio 2020 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 per l’Open day nelle sedi delle Scuole dell’Infanzia e Primaria.

La funzione strumentale per il P.T.O.F.
Scuola secondaria di primo grado
C. Bolognini

La Dirigente scolastica
Prof.ssa Stefania Galeotti

Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Melara
Secondaria I°g. Bergantino
Secondaria I°g. Bergantino
Secondaria I°g. Bergantino
Secondaria I°g. Bergantino
Secondaria I°g. Bergantino
Secondaria I°g. Bergantino
Secondaria I°g. Bergantino
Secondaria I°g. Bergantino
Secondaria I°g. Bergantino
Secondaria I°g. Bergantino
Secondaria I°g. Bergantino
Secondaria I°g. Bergantino
Secondaria I°g. Castelnovo B.no
Secondaria I°g. Castelnovo B.no
Secondaria I°g. Castelnovo B.no
Secondaria I°g. Castelnovo B.no
Secondaria I°g. Castelnovo B.no
Secondaria I°g. Castelnovo B.no
Secondaria I°g. Castelnovo B.no
Secondaria I°g. Castelnovo B.no
Secondaria I°g. Castelnovo B.no
Secondaria I°g. Castelnovo B.no
Secondaria I°g. Castelnovo B.no
Secondaria I°g. Castelnovo B.no
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Secondaria I°g. Castelmassa
Previous Next Play Pause

Per una scelta consapevole

Bilancio positivo in termini di presenze per l’atteso appuntamento con il Centro di documentazione e informazione per l’Orientamento scolastico che giovedì 14 novembre 2019 ha permesso a genitori ed alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado del nostro istituto di incontrare i referenti delle scuole superiori del territorio per conoscere nel dettaglio le rispettive offerte formative e compiere un primo importante passo verso la scelta che sarà definitiva fra un paio di mesi.

Le scuole del territorio

Hanno aderito all’iniziativa il Liceo Artistico “B. Munari” di Castelmassa, l’I.I.S. “P. Levi” e l’I.P.S.I.A. “E. Bari” di Badia Polesine, l’I.P.S.A.A. “M. e T. Bellini” di Trecenta, la Scuola Edile di Rovigo - istituti questi facenti parte della rete delle scuole polesane; inoltre gli I.I.S. “G. Greggiati” e “G. Galilei” per il polo di Ostiglia (Mn), il Liceo “G. Cotta” e gli I.I.S. “G. Silva-M. Ricci”, “G. Medici”, “M. Minghetti” e E.N.A.I.P. per il polo di Legnago (Vr).

Gli alunni, supportati dai docenti referenti per l’orientamento del nostro istituto, hanno potuto raccogliere informazioni, soddisfare curiosità, avere un primo approccio con la realtà della scuola secondaria grazie anche all’entusiasmo e alla professionalità degli insegnanti delle scuole superiori coadiuvati da alunni o ex alunni, in linea con le modalità di una comunicazione tra pari.

Un’informazione a 360 gradi

L’evento, che si inserisce nell’ambito delle varie azioni volte ad orientare gli alunni verso una scelta ben ponderata, ha visto una prima fase informativa - dedicata alla tipologia, agli indirizzi e al quadro orario delle scuole della rete dell’alto polesine - illustrata in aula dai docenti delle scuole superiori A. Fratti, S. Furini, S. Castaldello e  G. Cigarini. Ad esso si aggiungerà l’attesa esperienza dei ministages (8 e 9 gennaio 2020) con la quale gli studenti potranno assistere “in diretta” alle lezioni degli istituti di istruzione secondaria della rete e del territorio da loro scelti. Nel frattempo si sono avviate le attività di scuole aperte secondo i calendari dei vari istituti: molto importanti per un’informazione ampia e completa “sul campo”.

La tempistica

Il percorso orientativo termina con l’iscrizione alle scuole superiori da effettuarsi tra il 07 e il 31 gennaio 2020 poi bisognerà partecipare alle Prove Invalsi di aprile e superare l’esame di Stato a giugno per poter affrontare la nuova realtà scolastica che immaginiamo proficua e significativa.

Si ringraziano l’amministrazione comunale e l’ufficio tecnico di Castelmassa per l’indispensabile e competente supporto organizzativo/logistico all’iniziativa.

Ai nostri alunni, coadiuvati dai rispettivi docenti, auguriamo buon lavoro con l’auspicio che la scelta operata possa essere foriera di esperienze positive tali da permettere sicure competenze ed evitare il più possibile il fenomeno dell’abbandono scolastico, ancora presente nella scuola e che vede proprio nella promozione di attività orientative finalizzate a scelte consapevoli una forte azione di contrasto.

La referente per l’Orientamento

C. Bolognini

La dirigente scolastica prof.ssa Stefania Galeotti

>>

Bellissimi pannelli decorano le scuole

Davvero belli, colorati, simpatici e grintosi i pannelli decorativi frutto del progetto al quale hanno lavorato, in orario extrascolastico, gli alunni delle scuole medie di Castelnovo e Bergantino: una frizzante ventata di allegria che siamo sicuri ravviverà anche le giornate autunnali quando andare a scuola suonerà alquanto triste!!!

I ragazzi, sotto la guida esperta e paziente del prof. di arte Enrico Fioravanti, si sono divertiti imparando. Si tratta nello specifico di elaborati grafici a tempera su pannelli di compensato ispirati alle opere di Romero Britto, artista brasiliano neo-pop le cui opere presentano elementi di cubismo, pop art e graffiti. I pannelli, donati dalle amministrazioni comunali, faranno bella mostra di sé nell’atrio delle scuole per essere ammirati da tutti. Bravissimi!!!

Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Previous Next Play Pause

Riflettere sul nostro futuro

 In occasione del secondo Sciopero mondiale per il clima indetto dal movimento Friday for future che fa riferimento all'attivista per l'ambiente Greta Thumber, la scuola secondaria di primo grado “G. Sani” ha organizzato un momento di riflessione con i propri alunni ed in collaborazione con il Liceo “Munari” di Castelmassa. 

Nella mattinata del 24 maggio i ragazzi si sono impegnati in diverse attività: riflessione e dibattito in aula sui temi del cambiamento climatico e sulle buone pratiche che tutti possiamo mettere in atto per migliorare il nostro futuro; pulizia del giardino; realizzazione di cartelloni con slogan e frasi significative sulla salvaguardia del pianeta. I ragazzi del Liceo “Munari” hanno collaborato alla realizzazione della mattinata con un apprezzato intervento relativo a “Clima e meteorologia” tenuto da Franciosi E. Conformemente alla vocazione artistica dell'istituto, le alunne di 2A e 2B Bozzoli E., Bogiani T., Giarola M., Gusella I., Maestri S., Pavan M., Vigo M., Zennaro A., coordinate dalla professoressa Pacchiella S., hanno colorato la mattinata attraverso un'attività di trucco del volto, rigorosamente a tema natura e salvaguardia del pianeta. Gli alunni della Sani hanno particolarmente apprezzato l'iniziativa.

Un doveroso ringraziamento va ai dirigenti Soffritti Elisabetta e Bassani Piero, ma soprattutto alle professoresse Gazzi G. e Pacchiella S., del Liceo “Munari”, che si sono prestate a fare da ponte fra la scuola secondaria di primo e secondo grado e hanno permesso la buona riuscita dell'iniziativa.

Con la speranza di aver piantato qualche buon seme di futuro.