Bellissimi pannelli decorano le scuole

Davvero belli, colorati, simpatici e grintosi i pannelli decorativi frutto del progetto al quale hanno lavorato, in orario extrascolastico, gli alunni delle scuole medie di Castelnovo e Bergantino: una frizzante ventata di allegria che siamo sicuri ravviverà anche le giornate autunnali quando andare a scuola suonerà alquanto triste!!!

I ragazzi, sotto la guida esperta e paziente del prof. di arte Enrico Fioravanti, si sono divertiti imparando. Si tratta nello specifico di elaborati grafici a tempera su pannelli di compensato ispirati alle opere di Romero Britto, artista brasiliano neo-pop le cui opere presentano elementi di cubismo, pop art e graffiti. I pannelli, donati dalle amministrazioni comunali, faranno bella mostra di sé nell’atrio delle scuole per essere ammirati da tutti. Bravissimi!!!

Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Castelnovo Bariano
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Scuola Bergantino
Previous Next Play Pause

Riflettere sul nostro futuro

 In occasione del secondo Sciopero mondiale per il clima indetto dal movimento Friday for future che fa riferimento all'attivista per l'ambiente Greta Thumber, la scuola secondaria di primo grado “G. Sani” ha organizzato un momento di riflessione con i propri alunni ed in collaborazione con il Liceo “Munari” di Castelmassa. 

Nella mattinata del 24 maggio i ragazzi si sono impegnati in diverse attività: riflessione e dibattito in aula sui temi del cambiamento climatico e sulle buone pratiche che tutti possiamo mettere in atto per migliorare il nostro futuro; pulizia del giardino; realizzazione di cartelloni con slogan e frasi significative sulla salvaguardia del pianeta. I ragazzi del Liceo “Munari” hanno collaborato alla realizzazione della mattinata con un apprezzato intervento relativo a “Clima e meteorologia” tenuto da Franciosi E. Conformemente alla vocazione artistica dell'istituto, le alunne di 2A e 2B Bozzoli E., Bogiani T., Giarola M., Gusella I., Maestri S., Pavan M., Vigo M., Zennaro A., coordinate dalla professoressa Pacchiella S., hanno colorato la mattinata attraverso un'attività di trucco del volto, rigorosamente a tema natura e salvaguardia del pianeta. Gli alunni della Sani hanno particolarmente apprezzato l'iniziativa.

Un doveroso ringraziamento va ai dirigenti Soffritti Elisabetta e Bassani Piero, ma soprattutto alle professoresse Gazzi G. e Pacchiella S., del Liceo “Munari”, che si sono prestate a fare da ponte fra la scuola secondaria di primo e secondo grado e hanno permesso la buona riuscita dell'iniziativa.

Con la speranza di aver piantato qualche buon seme di futuro. 

Anche quest’anno si chiude in bellezza!

Atletica leggera e Ciclismo hanno chiuso a maggio la kermesse sportiva che coinvolge gli alunni della secondaria di primo grado dividendoli per categorie: cadetti/e (2^ e 3^ media), ragazzi/e (1^ media). Queste due ultime discipline in cui si sono cimentati gli alunni polesani, presso il campo di atletica di Rovigo “T. Biscuola”, ha visto ancora una volta il nostro I.C. ben piazzato o vincente!!!

A tutti gli alunni che hanno partecipato agli allenamenti e alle gare, ai docenti Ronchetti e Zanca che li hanno preparati, un grandissimo ringraziamento per l’impegno e i bei risultati raggiunti!

Ecco i nomi dei “nostri” che si sono fatti valere:

Atletica leggera: categoria cadetti/e

Yahia Ait Taleb - 3A Castelmassa - 1° classificato nella corsa di resistenza sui 1.000 metri

Alessandro Bertesina - 2A Castelmassa- 80 metri

Yuri Rossi - 2C Castelnovo -  Ostacoli

Andrea Tinti - 3E Melara - Salto in alto

EL Habib Lamkhanter  - 2A Castelmassa - Salto in lungo

Matteo Turatti - 3A Castelmassa - Getto del peso

Stefano Canola - 3E Melara -  lancio del Vortex

Livia Giri 3B - Castelmassa - 80 metri

Aurora Losi 3E - Melara - Getto del peso

Giulia Ghirigato - 2B Castelmassa - lancio del Vortex

 

Atletica leggera: categoria ragazzi/e

Anita Ruggeri - 1E Melara - 1° classificata nel getto del peso

Francesca Bassi - 1E Melara - 3° classificata nel salto in alto

Jacopo Fantinati - 1C Castelnovo - 2° classificato nei 600 metri

Sorin Sescu - 1F Castelmassa - 3° classificato nel lancio del Vortex

Ciclismo: categoria cadetti/e

Filippo Caramori - 3A Castelmassa - 1° classificato

S. Lemnour, F. Caramori, P. Sostero, G.Panfilio - 3A e 3B Castelmassa – 2° SQUADRA classificata

Ciclismo
Ciclismo
Ciclismo
Ciclismo
Ciclismo
Ciclismo
Ciclismo
Ciclismo
Ciclismo
Ciclismo
Ciclismo
Ciclismo
Ciclismo
Ciclismo
Atletica leggera
Atletica leggera
Atletica leggera
Atletica leggera
Atletica leggera
Atletica leggera
Atletica leggera
Atletica leggera
Atletica leggera
Atletica leggera
Previous Next Play Pause

IL DIAVOLO VESTE … SPAGNOLO !

 

Anche quest’anno grande divertimento per la messa in scena, in tre tempi, dello spettacolo in lingua spagnola proposto dalla Compagnia teatrale di Milano “El Tablado”. Il teatro comunale di Castelnovo ha fatto il pienone raccogliendo in due giornate, tra mercoledì 10 e giovedì 11 aprile 2019, duecento alunni delle classi prime e seconde del nostro istituto.

Le Escenas diabolicas rappresentavano protagonisti che dovevano vedersela col diavolo in persona… Sconfitto da Juan nel primo sketch, impersonato da Zaratan nel secondo e, suo malgrado, impossibilitato a far del male, El diablo non ha scampo e si vede costretto a scomparire a mano a mano che i protagonisti affrontano con successo le rispettive paure.

Nell’Espantado, l’esilarante scena finale, il messaggio di fondo viene a galla allorché i protagonisti, che hanno difficoltà nella gestione della loro fattoria, risolvono i problemi di tutti condividendo i beni di ciascuno: la società di oggi è troppo concentrata sull’accumulo dei beni piuttosto che sulla loro condivisione, occorre ritornare a scelte collettive e non solo individuali.

Per il buon esito si ringraziano i docenti e in particolare la prof.ssa Viviana Padoan che si è occupata fattivamente della scelta della Compagnia e di tutta l’organizzazione dell’evento, di non facile gestione.

Al termine dello spettacolo, davvero coinvolgente e che ha visto i nostri recitare sul palco secondo la modalità del teatro partecipativo, gli alunni hanno potuto rinforzare conoscenze e sperimentare abilità linguistiche tramite laboratori ad hoc gestiti dagli stessi attori. Le mattinate si sono quindi concluse tra giochi e attività di gruppo che hanno fatto leva su una didattica dinamica e divertente con buona pace del El buen diablo …!